Pandemia on line - New project of theatre Gruppo Amici del Teatro di Serravalle all'Adige

Gruppo Amici del Teatro
Vai ai contenuti

Pandemia on line

(20/01/2021)
E' un anno ormai che siamo senza teatro. Un intero anno senza la possibilità di trovarci, confrontarci, fare prove. Sopratutto senza contatto con il nostro pubblico, senza lo scroscio dei suoi applausi. Questa vera e propria tegola capitata fra capo e collo, l'epidemia da coronavirus, ha messo in ginocchio il mondo intero.
Per i credenti ha tutte le caratteristiche del "castigo divino" che si abbatte su un'umanità colpevole di troppa superbia. Per i non credenti è un avviso: la natura ci comunica nel modo più chiaro che per questa strada non si andrà avanti a lungo.
Un po' tutti stiamo prendendo coscienza del fatto che grandi cambiamenti si impongano, e allora i nostri spazi, i nostri teatri? Rimarranno tali e quali li abbiamo sempre conosciuti o subiranno anch'essi mutamenti irreversibili? Le distanze, fra il pubblico in platea, fra gli attori sul palcoscenico, le cure e le attenzioni, saranno le nuove regole?
Dobbiamo tutti interrogarci sul significato di fare teatro domani? Non credo che, per quanto ci riguarda come filodrammatici, potremo eludere queste domande.
Noi "Gruppo Amici del Teatro" di Serravalle all'Adige abbiamo sempre prodotto le nostre commedie in vista di una scadenza: la festa patronale che cade verso la fine di gennaio. Una ricorrenza ormai tradizionale, quasi rituale, attesa da tutto il paese. Da quella data parte la nostra stagione teatrale.
Quest'anno le misure anti contagio, chiudendo i teatri, ci hanno imposto una scelta: "Che fare?". Lasciar perdere? Sinceramente ci sembrava molto brutto. Ecco allora nascere l'idea: e se provassimo con uno spettacolo da proporre on-line? Ci furono delle perplessità all'inizio. Si tratta di una cosa nuova per noi che abbiamo poca dimestichezza con il mondo del web. Eppure ci siamo messi in gioco. Sono state la consapevolezza e la voglia di provarci a muoverci.  Abbiamo messo in rete una performance intitolata "Pandemia" in cui, oltre a presentare due scenette comiche prese dal nostro repertorio: "El Bepi e la Gigiota" e "Capuccetto Red", ci siamo divertiti a scherzare sugli aspetti più assurdi e grotteschi dell'attuale pandemia, sempre con il massimo rispetto della grave situazione.
Tre cose, dice il filosofo, aiutano a superare le avversità: Speranza, Sonno e RISATE. Risate, capito? E ci abbiamo dato dentro. Il lavoro, ovviamente, è stato fatto rispettando le regole dei DPCM sulle distanze interpersonali e usando le mascherine.
Che altro dire? Guardatelo sia su youtube che su facebook digitando "Gruppo Amici del Teatro" oppure tramite il link sottostante.
Gruppo Amici del Teatro
-
Via Tomasi, 3
35061 Serravalle All'Adige Ala (TN) Italy
Phone/Fax: +39 0464 696081
Email: info@gruppoamicidelteatro.it
Privacy Policy
Torna ai contenuti